UNA DECISIONE IMPORTANTE DELLA CCIAA DI CATANIA

UNA DECISIONE IMPORTANTE DELLA CCIAA DI CATANIA 09/03/2002

    UNA DECISIONE IMPORTANTE DELLA CCIAA DI CATANIA

    Massimo Nozzi
    Settore Agenti e Rappresentanti
    FILCAMS CGIL

    La Camera di Commercio di Catania ha deciso di consentire l’iscrizione degli Agenti di commercio al Registro delle Imprese senza l’obbligo d’iscrizione all’Albo agenti.

    La Federsicilia, tramite il suo Segretario Giovanni Cammarata, aveva posto da tempo alla Camera di Commercio il problema dell’obbligo d’iscrizione all’Albo agenti dopo la sentenza della Corte Europea che ha ritenuto, tale norma, un’illegittima limitazione al principio della libera circolazione dei lavoratori.
    La Corte ha sancito il diritto, per qualsiasi cittadino comunitario che fosse titolare di un contratto d’agenzia, di esercitare la sua attività senza altri vincoli che fossero l’iscrizione al Registro delle Imprese.

    Nonostante che la sentenza europea sia molto chiara, molte Camere di Commercio continuano a vincolare gli agenti all’iscrizione all’Albo.

    Per altro, essere iscritti all’Albo non offre alcuna garanzia organizzativa, mentre per l’iscrizione, di fatto, si impone a migliaia di giovani disoccupati di partecipare, a pagamento, a corsi preparatori, in gran parte organizzati dal Sindacato FNAARC, satellite della Confcommercio. Corsi che quasi sempre prevedono l’iscrizione automatica a quella Organizzazione.

    Nonostante la sentenza della Cassazione, n.4817/99, abbia riaffermato i principi della Corte Europea, il Ministero dell’Industria ha evitato di pronunciarsi in modo chiaro su questa materia e le Camere di Commercio si sono mosse in modo diversificato e spesso, mancando di direttive, con molta incertezza.
    E’ la prima volta, a nostra conoscenza che una Camera di Commercio si pronuncia con chiarezza.
    Scrive, in risposta alla Federsicilia, il Presidente della CCIAA di Catania. Dott. S.M.Ridolfo ed il Conservatore dott. A. Pagliaro:
    “ …………. Pertanto si notizia che gli esercenti l’attività di Agente e Rappresentante, in possesso di regolare mandato di agenzia, nonché di partita IVA, seppur privi dell’iscrizione all’Albo agenti e rappresentanti, ex articolo 2 legge 204/85, potranno richiedere l’iscrizione al Registro delle imprese con le consuete procedure. ……….. “ .

    Ci auguriamo che il Ministero, presto, segua quest’esempio di chiarezza ed eviti a tantissimi altri giovani disoccupati, che vogliono avvicinarsi alla professione di agente, di incappare in situazioni onerose che gli fanno perdere, oltre al denaro, anche tempo.


Filcams CGIL Nazionale Via Leopoldo Serra,31 00153 Roma
http://www.filcams.cgil.it